La sukkà di Aldo

Da oggi è di nuovo visitabile la video installazione dedicata alla festa di Sukkot.
L’idea prende spunto dalla ricchissima raccolta di foto scattate da Aldo Izzo ai propri ospiti in oltre 30 anni di inviti a pranzo nell’accogliente sukkà che ogni anno allestiva nella sua casa al Lido di Venezia.
Il pensiero ha preso corpo e ha portato alla creazione di una videoinstallazione che propone con linguaggio contemporaneo, mixando immagini e interviste, non solo la festa di sukkoth, ma una bella narrazione della recente storia della Comunità ebraica veneziana attraverso i volti degli invitati che si sono avvicendati al tavolo della sukkà di Aldo.
Il compito di realizzare l’installazione è stata affidata a Luis Damian Lopez, giovane filmaker cafoscarino, che per realizzarla ha reinterpretato le foto e ha intervistato oltre al “paron de casa”, Aldo izzo, alcune persone che hanno raccontato il loro sentire Sukkoth. Adulti e bambini che trasmettono la forza della tradizione e la gioia di sukkoth.
La videoinstallazione nasce da un’intuizione del MEV, della Comunità ebraica di Venezia e della sezione veneziana dell’ADEI; è prodotta da CoopCulture.