Propaganda Tossica. La via dei campi

Da domenica 12 gennaio a domenica 4 febbraio sarà visitabile la mostra intitolata

Propaganda tossica. La via verso i campi.

Il razzismo antisemita si diffuse in Italia sotto il regime fascista come un veleno attraverso una
propaganda tossica per le menti. Alcune di quelle tossine sembrano essere ancora in circolazione e
talvolta si ripropongono nel linguaggio e nella comunicazione anche ai giorni d’oggi.
Non è stato ancora trovato antidoto al veleno del razzismo e dell’antisemitismo ma possiamo
rinforzare l’organismo sociale ricordando e conoscendo ciò che è già accaduto.
In quest’ottica proponiamo al visitatore un breve percorso di conoscenza di ciò che la propaganda
antisemita è stata tra 1938 e 1945.

La mostra è in collborazione con l’associazione Associazione Figli della Shoah e pensata idealmente collegata alla mostra Binario 21 Viaggio nella memoria visitabile in Sala San Leonardo, vicino al ghetto, dal 15 al 24 gennaio.

La mostra è all’interno del museo e l’accesso è gratuito per i visitatori della sola mostra.
Sono previste attività didattiche per le scuole secondarie di secondo grado collegate anche alla mostra Binario 21, per informazioni e prenotazioni luca.volpato@coe.int, tel. 041.3190860.