I nomi dello sterminio

Domenica 10 marzo presenteremo il libro di Anna Vera Sullam I nomi dello sterminio pubblicato da Marietti in forma aggiornata.

Deportazione, sterminio, genocidio, shoah, soluzione finale o olocausto: sono solo alcuni dei nomi con i quali si è cercato – a partire dalla fine della seconda guerra mondiale – di definire l’immane tragedia del XX secolo. L’autrice di questo saggio spiega perché sono nate le singole definizioni e come la ricerca di un nome abbia accompagnato l’approfondirsi della conoscenza storica dell’evento. Si comprende così che la scelta del nome ha certamente motivazioni linguistiche, ma anche psicologiche, politiche, storiche e religiose. I nomi, infatti, cercano di definire e delimitare la realtà ma possono essere usati anche per banalizzare, deformare o addirittura a negare la realtà stessa.

Precederà la presentazione una visita guidata alla mostra “L’importanza di partecipare. Venezia 1938 leggi razziali e sport” alle 16.00.

per informaizioni prenotazioni.mev@coopculture.it 041715359