L’arte al potere. Il potere dell’arte

DOVE: Museo Ebraico di Venezia

TIPOLOGIA ATTIVITÀ: Laboratorio

 TEMA: l’arte degenerata

DURATA: 1 ora e 30’

 DESTINATARI SCUOLE: secondaria di I° classe 3^ e secondaria di II°

DESCRIZIONE ATTIVITA’:

L’attività si apre con una breve introduzione sull’arte Degenerata, spiegando l’origine del nome, la sua definizione, facendo alcuni esempi di artisti inclusi ed esclusi dal Regime e mostrando le loro opere. I ragazzi divisi in gruppi lavoreranno sulle opere di 4 artisti (Carlo Levi, Soutine, etc), individuando le caratteristiche che le hanno rese degenerate oppure approvate dal Regime e contemporaneamente collegandole alle vicende biografiche degli artisti.

OBIETTIVI:

  • Conoscere l’arte degenerata e gli artisti che ne sono stati considerati i fautori nei suoi molteplici aspetti
  • Inquadrare storicamente questa definizione
  • Capire le ragioni in seguito alle quali i regimi totalitari, hanno bandito alcune opere d’arte e accettato altre
  • Conoscere le vicende di artisti sia inclusi che esclusi dal Regime
  • Comprendere quale fosse il controllo e l’influenza dei regimi totalitari sulla produzione artistica

Costo: 90 euro fino a 15 studenti, 5,00 euro per ogni studente in più

I laboratori dedicati alla Shoah saranno gratuiti a gennaio e febbraio fino ad esaurimento disponibilità.

Le attività didattiche si svolgono per gruppi classe di minimo 15 massimo 25 studenti, 2 accompagnatori per classe sono gratuiti più eventuali accompagnatori di bambini e ragazzi certificati.